“CHIARIMENTI SU MOTIVAZIONI CHIUSURA CENTRO NASCITA AMICO DEL BAMBINO DI VIPITENO”

“Chiarimenti su motivazioni chiusura centro nascita Amico del Bambino di Vipiteno”   Il documento è consultabile sul sito web della Camera dei Deputati: clicca qui  Atto Camera Interpellanza urgente 2-01448 presentato da ZACCAGNINI Adriano testo di Martedì 2 agosto 2016, seduta n. 666 I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro della salute, per sapere –

21-04-2016: ABORTI REGGIO CALABRIA, PDL PER REATO VIOLENZA OSTETRICA

“Il caso di inaudita gravità nell’ospedale di Reggio Calabria testimonia come sia necessario un intervento normativo complessivo per ridare sicurezza alle donne in gravidanza e per tutelare i diritti e la salute dei neonati. I casi di Reggio Calabria sembrano non essere errori saltuari, ma una vera e propria ‘macchina della morte’ che con assoluta

NORME PER LA TUTELA DEI DIRITTI DELLA PARTORIENTE E DEL NEONATO E PER LA PROMOZIONE DEL PARTO FISIOLOGICO.

“Nessun attacco alle categorie di ginecologi e anestesisti, la proposta di legge mira a proteggere i diritti fondamentali della partoriente e del neonato, in linea con l’OMS e le Convenzioni internazionali, e nella direzione della sicurezza e appropriatezza dell’assistenza alla maternità e nascita.   La proposta di legge “Norme per la tutela dei diritti della

11-04-2016: UNA PROPOSTA DI LEGGE PER FAR LUCE SUL PARTO ” VIOLENTO”

Coercizione, abusi verbali, carenza di consenso realmente informato: mira a far luce su questi ed altri episodi simili la proposta di legge che prevede il riconoscimento del reato di violenza ostetrica sulle donne durante il parto. A presentarla e’ l’onorevole Adriano Zaccagnini (Si), proprio nel momento in cui su Facebook prende piede la campagna Basta

PROPOSTA DI LEGGE: PROMOZIONE DEL PARTO FISIOLOGICO

Ho presentato il seguente disegno di legge: “Promozione del parto fisiologico e per il rispetto dei diritti della partoriente e del neonato durante il parto ospedaliero ed extraospedaliero.” il testo del disegno di legge La Pdl nasce dalla recente dichiarazione dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) su « La prevenzione e l’eliminazione dell’abuso e della mancanza di rispetto