“INTERROGAZIONE SU RITARDI PAGAMENTI AGEA PER I FONDI PREVISTI SUL BIOLOGICO”

“INTERROGAZIONE SU RITARDI PAGAMENTI AGEA PER I FONDI PREVISTI SUL BIOLOGICO”

“Interrogazione  su ritardi pagamenti Agea per i fondi previsti sul biologico” Il documento è consultabile sul sito web della Camera dei Deputati: clicca qui  Atto Camera Interrogazione a risposta in commissione 5-12912 presentato da ZACCAGNINI Adriano testo di Martedì 12 dicembre 2017, seduta n. 899   ZACCAGNINI. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. — Per sapere

RIFORMARE LA PAC DOPO 60 ANNI PER SOSTENERE LE PICCOLE E MEDIE AZIENDE AGRICOLE RISPETTOSE DELL’AMBIENTE: RISOLUZIONE IN COMMISSIONE AGRICOLTURA

RIFORMARE LA PAC DOPO 60 ANNI PER SOSTENERE LE PICCOLE E MEDIE AZIENDE AGRICOLE RISPETTOSE DELL’AMBIENTE: RISOLUZIONE IN COMMISSIONE AGRICOLTURA

Riformare la PAC dopo 60 anni per sostenere le piccole e medie aziende agricole rispettose dell’ambiente: la nostra risoluzione in commissione agricoltura Il documento è consultabile sul sito web della Camera dei Deputati: clicca qui  Atto Camera Risoluzione in commissione 7-01216 presentato da ZACCAGNINI Adriano testo di Martedì 14 marzo 2017, seduta n. 759  La

A Bologna dal 29 al 31 marzo la Conferenza Economica Cia

A Bologna dal 29 al 31 marzo la Conferenza Economica Cia

“Agricoltura crea valore”. Questo lo slogan scelto per i lavori della Conferenza Economica della Cia-Agricoltori Italiani che si terrà a Bologna all’Unipol Auditorium dal 29 al 31 marzo. Europa, Territorio, Mercato le parole chiave della “tre giorni” di approfondimento con i rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale e accademico. La Conferenza di articolerà in quattro Panel

09-02-2017: OGM, INTERPELLANZA PER CHIARIMENTI DA LORENZIN

09-02-2017: OGM, INTERPELLANZA PER CHIARIMENTI DA LORENZIN

” E’ stata pubblicata l’interpellanza che ho preannunciato alcuni giorni fa in cui chiedo alla ministra Lorenzin di chiarire il mancato coordinamento istituzionale con gli altri ministeri competenti (Ambiente e Agricoltura) riguardo il voto favorevole dell’Italia all’autorizzazione in sede comunitaria di 3 varietà Ogm. Un’inversione di rotta inspiegabile, da cui il Mipaaf ha già preso