DIFENDERE LE API AUTOCTONE DALLE IBRIDAZIONI COMMERCIALI-RISOLUZIONE IN COMMISSIONE AGRICOLTURA

DIFENDERE LE API AUTOCTONE DALLE IBRIDAZIONI COMMERCIALI-RISOLUZIONE IN COMMISSIONE AGRICOLTURA

“Difendere le api autoctone dalle ibridazioni commerciali – Risoluzione in commissione Agricoltura” Il documento è consultabile sul sito web della Camera dei Deputati: clicca qui  Atto Camera Risoluzione in commissione 7-01250 presentato da ZACCAGNINI Adriano testo di Martedì 2 maggio 2017, seduta n. 787   La XIII Commissione, premesso che: la legge 24 dicembre 2004, n.

16-03-2017:  BIOLOGICO, LEGGE IMPORTANTE PER TUTELARE BIODIVERSITA’ TERRITORI

16-03-2017:  BIOLOGICO, LEGGE IMPORTANTE PER TUTELARE BIODIVERSITA’ TERRITORI

“In commissione agricoltura alla Camera è stato fatto un lavoro importante per promuovere le produzioni biologiche attraverso il testo di legge in via di approvazione, misure normative di assoluto buon senso per tutelare l’equilibrio ecologico dei nostri territori. Inoltre con questo provvedimento si conferma il sostegno alle attività degli agricoltori per conservare e mantenere la biodiversità

QUESTION TIME IN COMMISSIONE AGRICOLTURA RIGUARDO IL PROGETTO «BEENET» SUL MONITORAGGIO DELLA SALUTE DELLE API

QUESTION TIME IN COMMISSIONE AGRICOLTURA RIGUARDO IL PROGETTO «BEENET» SUL MONITORAGGIO DELLA SALUTE DELLE API

Riattivare il progetto «BEENET», di monitoraggio della salute delle api Il documento è consultabile sul sito web della Camera dei Deputati: clicca qui Atto Camera Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-09680 presentato da ZACCAGNINI Adriano testo di Mercoledì 5 ottobre 2016, seduta n. 686   ZACCAGNINI e SCHULLIAN. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari

25-11-2014: INTERROGAZIONE IN MERITO MORIA API CALABRIA

“Abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare, in merito alla scoperta dell’Aethina Tumida localizzata nell’Italia meridionale, un nuovo parassita importato probabilmente con lo spostamento di “api confezionate” da altri continenti, questo parassita scava gallerie nei favi e fa fermentare il miele con le sue deiezioni. Il nomadismo apistico diffuso in Calabria probabilmente porterà il parassita anche nel resto