A che serve la lista Tsipras?

Un buon risultato della lista Tsipras alle prossime elezioni europee potrebbe favorire la nascita di una Syriza italiana. In cosa si impegneranno i singoli candidati in caso di elezione? La riflessione di Lorenzo Guadagnucci a partire da un’intervista alla scrittrice Valeria Parella.  // LINK: Lorenzo Guadagnucci, “A che serve la Lista Tsipras”, Micromega, 22 febbraio 2014

Gli espulsi dal M5S rispondono alla Rete

“Siamo sereni”, ripetono Lorenzo Battista, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Luis Orellana. I quattro senatori, espulsi ieri dal M5S, oggi preparano un video che condivideranno sui social network per comunicare direttamente alla Rete le loro ragioni. Il resoconto di Pietro Salvatori su Huffington Post.  // LINK: Pietro Salvatori, M5s: i quattro espulsi preparano un video. E il gruppo

Sosterrò Tsipras per un’Europa dei popoli e non della finanza

“E’ giusto opporsi all’austerity ma i grillini sull’Europa mancano di una proposta politica: col loro euroscetticismo e il loro linguaggio violento preparano il terreno alle destre, rendendolo sempre più fertile”. Adriano Zaccagnini, 31 anni, è uno dei quattro deputati fuoriusciti dal M5S. Ora nel gruppo Misto guarda con interesse i possibili cantieri alla sinistra del

L’Altra Europa per Tsipras

Si chiamerà “L’Altra Europa per Tsipras” la lista che sosterrà la candidatura di Alexis Tsipras alla presidenza della Commissione europea: lo hanno deciso in una consultazione online oltre 18mila dei 31mila sottoscrittori dell’appello di Barbara Spinelli, Andrea Camilleri, Paolo Flores d’Arcais, Luciano Gallino, Marco Revelli e Guido Viale.

Tavolazzi e Pirati insieme per Ferrara

Oggi Democrazia In Movimento tiene il suo congresso nazionale ad Aprilia (Roma). Valentino Tavolazzi, leader di DiM e primo espulso dal M5S via blog per aver criticato la gestione poco democratica del movimento, alle prossime elezioni comunali di Ferrara si presenta nella coalizione civica Progetto per Ferrara (PPF) insieme con il Partito Pirata.