15-04-2016 :TTIP, PORTERA’ IN EUROPA NUOVI OGM ‘MASCHERATI’

“Nuovi ogm sul mercato in Europa, ma con un’altra denominazione per confondere il consumatore”. A lanciare l’allarme e’ Adriano Zaccagnini, deputato di Sinistra italiana, intervenuto oggi alla Camera alla conferenza stampa di presentazione contro il trattato di libero scambio Europa-Usa Ttip in Italia, che avra’ il suo culmine il 7 maggio con una manifestazione che

26-01-2016: OLIO, MARTINA TRASFORMA ITALIA IN PAESE TRASFORMATORE –

“Incrementare la quota di olio tunisino a dazio zero nell’area Ue è un altro passo verso lo smantellamento delle principali produzioni italiane e verso la trasformazione dell’Italia in un paese meramente trasformatore. Il ministro Martina sta perseguendo questa strada sul piano nazionale e lo testimonia il fatto che voglia ammorbidire le sanzioni per la contraffazione

21-01-2015: DESTA MOLTA PREOCCUPAZIONE LA NOMINA DI CARLO CALDENDA

“Desta grande preoccupazione la nomina di Carlo Calenda come ambasciatore a Bruxelles. Assegnare al viceministro Calenda la missione diplomatica e’ l’ennesimo atto di occupazione da parte della ‘politica renziana’ dei luoghi di potere nonche’ un caso senza precedenti. Caldenda e’ quello che piu’ di tutti in Italia spinge per approvare il TTIP. Infatti, Calenda a

12-10-2015: TTIP , CON FIRMA TRATTATO ITALIA RISCHIA RIDUZIONE MARCHI QUALITA’ LE INDICAZIONI RICONOSCIUTE SARANNO UNA VENTINA

“Le grandi manifestazioni di queste settimane, l’ultima sabato a Berlino, contro il TTIP (Trattato Transatlantico sul commercio e gli investimenti) testimoniano la preoccupazione della società civile europea rispetto a questo trattato segreto.La preoccupazione cresce finalmente anche in Italia soprattutto tra le associazioni agricole che fino ad ora hanno creduto ciecamente ai benefici propagandati dal governo,

28-07-2015: SINISTRA, NUOVO SOGGETTO NASCA FUORI DA PARLAMENTO

“Partire dal nuovo gruppo parlamentare della sinistra invece che dal processo di soggettivazione e costruzione all’esterno del Parlamento è un’operazione rischiosa e che potrebbe diventare utile solo al ceto politico. Bisogna mettere in discussione la sinistra dei caminetti ristretti, dove non c’è codecisione né consultazione degli iscritti al partito.La sinistra deve ripartire da valori indiscussi

08-07-2015: MEGLIO L’INFRAZIONE CHE IL FORMAGGIO SENZA LATTE

“La diffida che arriva da Bruxelles, che abolisce il divieto di produrre formaggi utilizzando latte in polvere, e’ un attacco indegno al settore e alle tipicità italiane ed europee. E’ necessario fare fronte comune con altri paesi europei e respingere qualsiasi proposta di compromesso. Meglio l’infrazione comunitaria che il formaggio senza latte prodotto tutto con