21-09-2017:PESCA,LEGGE PER RIGENERAZIONE SETTORE 
“La legge sulla pesca approvata oggi alla Camera è un passo importante per la rigenerazione di un settore in profonda crisi da anni.Tale crisi principalmente è stata causata dal tracollo ecologico delle risorse marine, lo sfruttamento dei nostri mari è stato talmente ingente da ridurre gli stock ittici quasi fino al livello della loro scomparsa e ciò ha portato anche alla forte diminuzione dei livelli occupazionali.Oggi finalmente abbiamo qualche risultato positivo in termini di recupero della fauna marina, come rilevato dall’ICCAT, ma la strada è ancora in salita e la gestione dei distretti marini dovrà essere effettuata con particolare attenzione. Il nostro contributo in particolare è arrivato grazie all’approvazione di misure di semplificazione, come la possibilità che la strumentazione a bordo sia anche portatile, di cancellazione della spropositata previsione di sequestro dell’imbarcazione per coloro che detengono la licenza di pesca per le acque interne, il riconoscimento della presenza della piccola pesca fra i soggetti che svolgono l’attività di pesca accidentale del tonno rosso.Sulla questione della redistribuzione delle quote del tonno rosso invece non ci riteniamo soddisfatti, in quanto permane un regime di oligopolio che non permette la concessione di nuove licenze. Continueremo a lavorare affinché questa situazione, come anche quella del pesce spada, venga risolta a livello comunitario o nel livello nazionale.”

Lascia un commento