28-06-2017: VACCINI, MORBILLO TRASMISSIBILE DA VACCINATI
“Burioni in questi giorni ha affermato che “chi e’ vaccinato contro il morbillo non trasmette il virus”, ma la Oxford Academic in uno studio pubblicato nel 2014 evidenzia la trasmissione della malattia da soggetti vaccinati con MPR a soggetti già precedentemente vaccinati o che hanno avuto la malattia e l’immunizzazione per cause naturali.
Lo studio riguarda il focolaio di morbillo di New York nel 2011, quindi o Burioni è un somaro, perché non si è aggiornato sulla materia, oppure afferma cose false deliberatamente.Inoltre sarà interessante capire come nelle scuole il governo vorrà tutelare tutti quei bambini che è opportuno che non entrino in contatto con soggetti, anche adulti, appena vaccinati e che possono trasmettere la malattia contenuta nel vaccino stesso, difatti il contagio come affermano gli studi può accadere in un lasso di tempo che va da 6 settimane a 6 mesi dopo la somministrazione vaccinale.Riguardo il decreto è opportuno che le urgenze siano definite in base ad evidenze scientifiche e non alle esternazioni di Burioni o esponenti medici tutt’altro che privi di conflitti di interesse. Purtoppo oggi di istituzioni come l’ISS non ci si può fidare in quanto le evidenze scientifiche portate a sostegno dell’obbligatorietà parlano di una immunità di gregge indiscrimata, non calibrata sui numeri attuali di casi di malattie in corso e sulle specificità delle varie malattie infettive, esposta come un dogma e non come una convenzione medica da cui partire, ma che deve comunque confrontarsi con il reale grado di efficacia dell’immunizzazione nella popolazione.”

Lascia un commento