30-03-2017: VACCINI, LORENZIN NEGA CORRETTA INFORMAZIONE
“La ministra Lorenzin nega la corretta informazione sulla questione delle vaccinazioni cavalcando campagne mediatiche prive di dati riscontrabili.
Lo stesso Epicentro dell’ISS ha smentito a gennaio la ministra riguardo i dati sulla meningite. Ora la ministra ci riprova col morbillo, di cui non vi è alcuna epidemia in corso, ma semplicemente c’è una campagna mediatica che incute paura ai genitori. Questo approccio di terrorismo mediatico sta creando confusione e lo smentiremo con dati e fonti inconfutabili nei nostri atti parlamentari.Il carico vaccinale sui neonati è in progressivo aumento negli ultimi anni, senza che il ministero, seguendo il principio di precauzione, fornisca evidenze scientifiche che sgombrino il campo su eventuali nuovi danni da somministrazioni multiple. Il governo continua a voler percorrere la strada della coercizione, negando una corretta informazione sul tema e minando il principio costituzionale della libertà di scelta e del diritto allo studio.L’intervento coercitivo sostenuto dal governo sarà un boomerang politico nei confronti del recupero della fiducia nelle vaccinazioni ed illegittimo in sede giurisprudenziale.”

Lascia un commento