muraro“Ieri in un colloquio informale con un deputato m5s mi è stato confermato che Stefano Vignaroli e altri del direttorio M5S conoscevano benissimo i conflitti d’interesse della Muraro e la loro portata. Ma il m5s ha comunque deciso di nominare un assessore parte del vecchio sistema come scelta politica consapevole. Questo conferma che c’è stata la chiara volontà da parte del m5s di non nominare assessori che possano dare discontinuità alla gestione rifiuti romana. Il perché credo debba essere materia d’approfondimento non solo della politica a questo punto. Anche oggi, con le dichiarazioni di Alemanno in difesa della Muraro, emerge da che parte pende il legame dell’amministrazione Raggi. La sindaca Raggi ha vinto le elezioni grazie ai voti della destra e oggi sta ricambiando il favore concedendo incarichi importanti a persone di quell’area politica a partire dai noti Marra e Muraro”

Lascia un commento