roma non si vende“Fortunatamente, questa mattina lo sgombero della palestra popolare e degli spazi culturali, del centro sociale autogestito “ Auro e Marco”, nel quartiere di Spinaceto, non è stato effettuato, nonostante le camionette e gli idranti fossero già pronti, questo grazie ad ulteriori elementi, come il ricorso al Tar, nel quale si evidenzia come le richieste della Corte dei Conti non siano applicabili non essendo neanche accatastato l’immobile. Desta preoccupazione, la modalità con cui i commissari di Roma Capitale, vogliano procedere, con la forza, nei confronti di tanti spazi culturali e sociali, in particolare il fatto che partano da immobili nelle periferie degradate di Roma che, al contrario, avrebbero bisogno di riconoscimento. Lancio un appello alle varie forze politiche della città, dal Commissario Orfini ai vari candidati, Giachetti, Fassina e Raggi, affinché siano consapevoli che la situazione potrebbe deflagrare in una questione di ordine pubblico. Per questo, si attivino, con il Commissario Tronca, in modo che sia la politica a ritornare a decidere per la gestione di Roma Capitale”

Lascia un commento