roberto giachetti“Le posizioni divergenti di Fassina e Marino non aiutano a creare una proposta di sinistra che si ponga come obiettivo governare la città. Senza primarie peraltro le auto candidature che rimangono in piedi sono del tutto autoreferenziali. Nella difficoltà della sfida elettorale a Roma buon senso vorrebbe che si cerchi di ricompattare il centrosinistra per fronteggiare i veri avversari, ovvero il ritorno della destra e di politiche che rischiano di incrementare le disuguaglianze. A questo punto sarebbe più utile costruire una lista di Sinistra a sostegno di Giachetti che possa sottolineare la presenza di forze politiche e culturali della sinistra romana consapevoli di cosa significhi la responsabilità del governo. Roma ne ha bisogno, ma bisogna che in molti facciano un passo indietro e si mettano al servizio del bene comune”

Lascia un commento