non siamo in debito“Siamo solidali con l’occupazione simbolica di stamattina dell’assessorato al patrimonio di Roma da parte di tante realtà dell’autogestione e dell’associazionismo che oggi si trovano sotto sgombero. Nell’incontro col subcommissario Bruno Spadoni è stata avanzata la richiesta di una moratoria e di aprire un tavolo di confronto che consideri il valore sociale di molte realtà a rischio sgombero, peraltro spesso riconosciute dai municipi di riferimento. Come Sinistra Italiana continueremo a sollecitare una ‘verifica sociale’ di cosa e chi si vuole sgomberare, perché da questa città non possono essere cancellate esperienze che colmano un welfare capitolino troppe volte inadeguato.”

Lascia un commento