CASA“Siamo solidali con gli occupanti di questa mattina dello stabile in via Ostiense 333. Purtroppo lo sgombero avvenuto alla mia presenza, a quella del vescovo della basilica di San Paolo e a quella di altri esponenti di Sel, a partire dal presidente di municipio Catarci, testimonia come ancora non si sia raggiunta una soluzione per molte persone senza casa.La strada da percorrere è quella di rendere disponibili i 192 milioni di euro stanziati dalla regione Lazio proprio per l’emergenza abitativa e sono sorpreso come gli esponenti politici regionali ancora non riescano a sbloccare questa situazione e a dialogare con gli interlocutori capitolini. In particolare – continua la nota – nell’anno del Giubileo della Misericordia l’impegno per i più bisognosi dovrebbe essere la priorità della politica e di un centrosinistra che voglia svolgere ancora una funzione sociopolitica utile alla cittadinanza”

Lascia un commento