TTIP“Desta grande preoccupazione la nomina di Carlo Calenda come ambasciatore a Bruxelles. Assegnare al viceministro Calenda la missione diplomatica e’ l’ennesimo atto di occupazione da parte della ‘politica renziana’ dei luoghi di potere nonche’ un caso senza precedenti. Caldenda e’ quello che piu’ di tutti in Italia spinge per approvare il TTIP. Infatti, Calenda a Bruxelles non fara’ altro che portare avanti interessi politici per favorire il TTIP, Trattato transatlantico tra Ue e Usa sul commercio e gli investimenti, che con la scusa di un’armonizzazione delle normative sul libero commercio, antepone il mercato e gli interessi privati a quelli della collettivita’ e apre ad una riduzione degli standard sociali e ambientali minando alla base il principio di precauzione e la sicurezza alimentare dei cittadini italiani ed europei. Un trattato che invece di aiutare l’agricoltura di qualita’ italiana la uccide”

Lascia un commento