centrale del latte“Sulla questione delle quote latte ho presentato già un ‘interpellanza rivolta ai Ministri delle Politiche Agricole e dell’interno, in cui ho specificatamente richiesto quali iniziative intendessero prendere al fine di tutelare un settore come quello lattierocaseraio strategico per l’economia del nostro Paese , ho fatto esplicita richiesta al Governo affinchè venissero assunte iniziative, anche tramite il commissario straordinario di Roma Capitale dottor Tronca, per la sospensione degli effetti della delibera (successiva alla sentenza del Tar in cui al Comune di Roma tornava il 75 per cento delle quote) relativa all’accordo transattivo con Parmalat (oggi Lactalis) adottata , senza una motivazione valida dal punto di vista del bilancio costi/benefici dell’operazione e con una delibera fatta troppo ‘in sordina’. In base a quanto denunciato oggi dalla Coldiretti, continuo a richiedere ai Ministri una risposta a ciò che ho depositato già da alcune settimane. Chiedo di prendere posizione al commissario Tronca affinché sospenda in autotutela la delibera per dare il tempo per accertare i fatti ed eventuali fenomeni corruttivi legati alla vicenda e al presidente Pitruzzella dell’Antitrust chiedo necessariamente di intervenire con particolare riguardo ed attenzione per la vicenda della Centrale del Latte di Roma spa, che rischia di essere svenduta e di produrre un monopolio insostenibile per il settore latte nel centro sud in favore della Lactalis.”

Lascia un commento