bambini“Non è vietando la scuola ai bambini che si aumenta la copertura vaccinale. Inoltre è incostituzionale negare il diritto allo studio quando viene esercitata la libertà di scelta riguardo alla vaccinazione. Serve invece corretta informazione su benefici e danni collaterali dei vaccini. Nel resto d’Europa nella maggior parte dei paesi non solo non c’è l’obbligo vaccinale, ma non esiste che si vieti la scuola ai bambini di famiglie che fanno una scelta diversa. Questo dibattito è partito male e crea allarmismo ingiustificato, peraltro non c’è alcuna epidemia in corso che manifesti una situazione emergenziale. Questa condizione di confusione può essere superata grazie a campagne informative adeguate che purtroppo però non esistono nel nostro paese e di questo si dovrebbe far carico la ministra Lorenzin.”

Lascia un commento