corpo forestale“L’On. Fiano ha tuonato in Aula che non c’è scritto da nessuna parte nella delega sulla PA che il Corpo Forestale verrà spezzettato. Peccato che le competenze su incendi siano passate ai Vigili del Fuoco e che il nuovo testo prevede il possibile transito della Forestale in più Forze di Polizia, quindi potenzialmente sia nei Carabinieri che in altri corpi. Inoltre nessuno della maggioranza ha avuto il coraggio di esprimersi in Aula sulla militarizzazione che la Forestale subirà con la conseguente perdita dei diritti sindacali e l’obbligo di sottostare al codice penale militare. La ministra Madia afferma che il Corpo Forestale verrà rafforzato, ma in realtà nelle delega c’è solo la possibilità dello smembramento senza risorse specifiche. Saremo molto attenti al proseguio della questione in modo da garantire la maggior unitarietà del Corpo e le sue funzioni in modo organico. Di certo è evidente come il riordino delle forze dell’ordine, invece che colpire le duplicazioni o prevedere, come da noi proposto, una fusione con le polizie provinciali competenti in materia ambientale, sta andando nella direzione di militarizzare il corpo forestale con l’accorpamento principalmente ai Carabinieri, senza garantire con certezza nella delega l’unitarieta’ del corpo stesso, ma genericamente solo le sue funzioni.”

Adriano Zaccagnini Vicepresidente Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati

Lascia un commento