geotermia_3“Desta preoccupazione la direzione politica che ha messo in campo il Ministro dell’Ambiente Galletti con il decreto del 3 aprile che sostanzialmente autorizza l’impianto geotermico pilota di Castel Giorgio, proprio mentre la commissione parlamentare competente si sta per esprimere con una risoluzione. L’atto d’indirizzo tratta delle linee guida per il governo rispetto la geotermia in Italia e di fatto impone la sospensione di tutte le autorizzazioni fino ad una zonizzazione del territorio nazionale ed a uno studio di ecocompatibilità degli impianti in progettazione, di cui Castel Giorgio è ovviamente uno di questi. La fretta di Galletti non sembra essere solo cattiva consigliera, ma consapevole tattica per scavalcare le decisioni che la commissione Ambiente sta per prendere. In definitiva il Ministro Galletti è o non è d’accordo sul predisporre linee guida nazionali, e se è d’accordo perchè accelera per scavalcarle per Castel Giorgio?”

Adriano Zaccagnini Vicepresidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati

Lascia un commento