deliberiamo roma

“A Roma torna l’esenzione sulla Tari per le scuole paritarie e private”. Apprendiamo con sconcerto la notizia, che va in direzione opposta alla richiesta contenuta nella delibera popolare sulla scuola presentata dal comitato art. 33 nel percorso di DeLiberiamo Roma, che chiede esplicitamente di chiudere l’era dei finanziamenti alle scuole private paritarie.

Al contrario il Comune continua a chiudere nidi e scuole d’infanzia pubbliche, taglia 3000 posti di lavoro e sottopaga i supplenti a 5-600 euro al mese, mentre contemporaneamente regala sgravi fiscali ai privati in assoluta coerenza con la politica del governo.

Ecco da dove arrivano i “9 milioni di euro previsti”: tagli ai servizi pubblici, nel gergo istituzionale “razionalizzazione delle spese”, che fanno risparmiare solo i privati senza alcun beneficio per tutte le famiglie che hanno diritto ai servizi e alla scuola pubblica.

Una logica anticostituzionale sostenuta senza alcun ritegno dal capogruppo Pd Panecaldo, che dichiara esplicitamente la volontà di finanziare “un servizio pubblico paritario”, già finanziato dalle rette di chi sceglie di pagare, dallo stato e dai contributi che il governo si appresta ad elargire, oltre che il compiacimento per il sostegno “alle scuole cattoliche e a quelle ebraiche”, alla faccia della laicità, nell’ambito della quale la scelta di una scuola confessionale deve rimanere un fatto individuale e non l’unica opzione possibile.

Chiediamo perciò con forza alla presidente Grippo la rapida convocazione della Commissione scuola per la discussione della delibera popolare, dimostrando così l’adesione alla volontà dei 40.000 cittadini che l’hanno sottoscritta di sostenere e finanziare la scuola pubblica, confermando anche in sede consiliare il dettato costituzionale.

DeLiberiamo Roma
www.deliberiamoroma.org


Lista di informazione della coalizione sociale deLiberiamo Roma. www.deliberiamoroma.org
La lista è stata istituita per informare sull’iter delle 4 delibere di iniziativa popolare e verrà chiusa al termine del percorso.
Se non sei interessato a ricevere informazioni sulle 4 delibere di iniziativa popolare puoi cancellarti inviando un messaggio a: info.deliberiamoroma-unsubscribe@lists.riseup.net oppure cliccando qui: https://lists.riseup.net/www/signoff/info.deliberiamoroma

Lascia un commento