Olivi-visti-dallalto“È importante cambiare passo e uscire dall’emergenza del CDRO (complesso del disseccamento rapido degli olivi) attraverso la ricerca e le buone pratiche agricole. Invito il Commissario ad entrare nel merito delle questioni scientifiche, non definite e del tutto chiare come il saggio di patogenicita’ della Xylella, innanzitutto allargando la ricerca delle cause del fenomeno CDRO con un approccio multidisciplinare. E’ necessario coinvolgere più istituti, anche per una questione di trasparenza che eviti conflitti d’interesse. Altrettanto importante è prendere consapevolezza che solo le buone pratiche agricole legate all’olivicoltura riporteranno l’equilibrio agroecologico nei terreni impoveriti e massicciamente diserbati. Ricordo infine al Commissario, augurandogli buon lavoro, che l’Efsa non ritiene opportuno intervenire con irrorazioni di insetticidi perché nel bilancio costi/benefici avrebbero un impatto devastante sulla salute umana e per la biodiversità e per la ripresa dell’attività microbiologica dei suoli.”
Adriano Zaccagnini Vicepresidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati

Lascia un commento