puglia ulivi
“Stupisce il fatto che i dati epidemiologici sui campionamenti delle piante per accertare la presenza di Xylella non siano ancora stati pubblicati come la legge sugli Open Data impone. L’EFSA ha pubblicato parte di questi dati nell’ultimo rapporto sulla Xylella, nel quale evidenzia come non siano stati considerati i costi e i benefici degli interventi scriteriati con irrorazione massiccia di fitofarmaci preventivati finora. L’approccio finora seguito è stato ampiamente condannato e stupisce ancor più che la deputata Mongiello richieda ancora il Commissariamento, invece che la pubblicazione dei dati, come da legge Open Data. Serve una cabina di regia partecipata e che coinvolga la popolazione, ad oggi spaventata e mantenuta in un’emergenza che quasi sembrerebbe creata ad arte per arrivare a eradicazioni e indennizzi. Ora è il momento di seguire le indicazioni Efsa e pubblicare i dati, il resto è solo speculazione per lobby agricole che non stanno cercando il bene dell’olivicoltura pugliese.”

Adriano Zaccagnini Vicepresidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati

Lascia un commento