Sabato 31 gennaio 2015 alle ore 9:00, presso l’Università di Verona.

UNIVERSITÀ DI VERONA – Via S. Francesco 1 aula T5

terra ai contadiniUn confronto sui processi di trasformazione che stanno modificando i territori, sulle difficoltà dell’accesso alla terra, sulla crescita continua dei costi intermedi (a cominciare dalle sementi), sul controllo crescente delle grandi imprese agroalimentari e sulle condizioni di vita nelle campagne italiane.

Si discuteranno le cause profonde di questi problemi e sul peso delle più recenti decisioni delle politiche agricole e commerciali, non solo europee ma anche nazionali.

Ma sarà anche un contributo per affrontare la crisi attuale e accompagnare la società in una transizione ormai necessaria per la salvaguardia del lavoro, della salute, dell’ambiente.

Parteciperanno:

ARI – Associazione Rurale Italiana, La Terra ai Contadini, Centro internazionale Crocevia, Coordinamento Europeo Via Campesina, TiLT gruppo di ricerca interuniversitario sulle nuove pratiche di cittadinanza, Res VR – Le Matonele, UniMat Gruppo di autoformazione
Università e Territorio, A.Ve.Pro.Bi – Associazione Veneta Produttori Biologici e Biodinamici
con il supporto del “Directorate General for Agriculture and Rural Development (2014/0116)” dell’Unione Europea
info: info@assorurale.it

PROGRAMMA

Introduzione
Federica de Cordova, TiLT
Fabrizio Garbarino, presidente ARI e allevatore di capre
Sementi, territori, accesso alla terra, politiche agricole
Josè Miguel, CNA Portogallo, Coord.to europeo Via Campesina
Nino Quaranta, Sos Rosarno – ARI
Judith Carmona, Confédération Paysanne
intervistati da Lucia Bertell, Michele Bottari e Antonio Nicolini,
RES Verona Le Matonele e UniMat
Intervengono:
Andrea Taioli, Azienda Agricola La Folaga Rossa
Giandomenico Cortiana, A.Ve.Pro.Bi
Vittorio Betteloni, Terra Viva
Mario Spezia, Associazione Il Carpino
Marco Pettenella, Rivolta il Debito
Coordina Antonia De Vita, TiLT
Dibattito
Conclusioni
Antonio Onorati, Centro Internazionale Crocevia

Porteranno le loro testimonianze i/le rappresentanti delle organizzazioni contadine: Conféderation Paysanne (Francia), Confederaçao Nacional da Agricultura (Portogallo), Coordinamento Europeo Via Campesina (Europa), SOS Rosarno (Calabria), e altri/e.

Cliccare qui o sull’immagine per scaricare il volantino.

Lascia un commento