giovani green jobs

A San Casciano, per ragazzi 14-17 anni – Un sano ritorno alla terra per allontanare i giovani dalla noia e dal disagio. Grazie al finanziamento della Provincia di Firenze pari a circa 130 mila euro il progetto dei Comuni di formare giovani contadini diventa realta’: a meta’ gennaio aprira’ a San Casciano la prima scuola per agricoltori dell’area fiorentina rivolta a ragazzi di eta’ compresa tra i 14 e i 17 anni.
I Comuni del Chianti si mettono ancora una volta in rete con l’obiettivo di arginare un fenomeno che sta gradualmente prendendo campo nel territorio. E’ l’abbandono scolastico, il disinteresse per gli studi e la volonta’ di interrompere il percorso scolastico obbligatorio manifestati da un numero sempre piu’ consistente di adolescenti residenti nei Comuni del Chianti.
Secondo i dati forniti dal Centro per l’Impiego di San Casciano la percentuale e’ arrivata a livelli record con il picco del 19 per cento, raggiunto nel corso dell’anno nell’area fiorentina.
Il percorso formativo della durata di due anni offrira’ ai giovanissimi un’opportunita’ di qualificazione professionale in grado di favorire le condizioni di una nuova occupazione in un settore di importanza strategica per lo sviluppo dell’economia locale. Il corso di formazione professionale “Operatore nel settore agricolo” si rivolge a minorenni che hanno abbandonato il percorso scolastico. Adolescenti che per le ragioni piu’ diverse, legate nella maggior parte dei casi a situazioni di disagio, di carattere sociale ed economico, interrompono gli studi a soli 14 anni o poco piu’. L’apertura di una scuola professionale nel settore dell’agricoltura e’ la risposta con la quale le amministrazioni comunali puntano a ridimensionare il fenomeno, purtroppo sempre piu’ diffuso anche nel Chianti

Fonte: Agenzia stampa Ansa 

Lascia un commento