Segnalando l’incontro su questa emergenza, annuncio che depositerò a breve, sul tema, un atto di sindacato ispettivo.
Adriano Zaccagnini.

Il futuro dei centri storici –Logge dei Tiratori / Riuso compatibile.

logge dei tiratori

Sala Trecentesca; Palazzo Pretorio, Piazza Grande – Gubbio
Domenica 23 Novembre 2014 – Ore 16.30
Relatori: Paolo Berdini, Teodolo Manganelli
Logge dei Tiratori – Riuso compatibile
La crisi aguzza l’ingegno. Il momento in cui non sembrano esserci più soluzioni per il futuro, è proprio il momento adatto per iniziare a valorizzare (non vendere, o peggio, svendere ) i gioielli di famiglia. Nel nostro paese i gioielli sono i Centri storici, ed è attraverso un ripensamento generale sul loro valore che va affrontato il problema. Rivitalizzare il Centro Storico, come la lezione delle Logge insegna, significa rispettarne la storia e l’immagine, per farne il panorama del futuro.
L’emergenza delle Logge è emblematica: i Centri storici non vanno lasciati languire, ma recuperati coinvolgendo soprattutto i giovani in modo che non siano costretti ad andarsene , ma trovino nella valorizzazione delle loro città storiche un’importante motivazione per restare. Attraverso questo legame con la storia va ripensato il futuro, riappropriandosi del privilegio che vivere in questi luoghi può comportare ridando vita e ossigeno alla sua economia.
Il ripensamento dell’abitare nel centro storico di Gubbio, come di tutti gli altri, deve essere ispirato ai principi del rispetto e dell’intelligenza creativa . E’ una carta straordinaria che Gubbio deve saper giocare; la sua bellezza e lo stato di conservazione del suo sistema urbano ne fanno idealmente il punto di riferimento per tutti gli altri. Da Gubbio si può e si deve ricominciare.
Perché la sua bellezza ce lo richiede.

Lascia un commento