09-02-2018: VACCINI, DANNI AL DNA DEI MILITARI DIMISSIONI LORENZIN E RICCIARDI PER NON AVER APPROFONDITO EFFETTO VACCINAZIONI MULTIPE SUI BAMBINI

“Con la pubblicazione delle conclusioni della commissione d’inchiesta uranio impoverito viene integralmente confermato che le vaccinazioni multiple provocano danni al Dna ed è ciò che personalmente già esposi pubblicamente l’anno scorso in una conferenza stampa che molti ignoranti esponenti politici cercarono di impedire.Grazie al serio e responsabile lavoro del presidente Scanu e del vicepresidente Catalano,

07-02-2018: VACCINI, RISCHIO CORRUTTIBILITÀ ANCHE IN ITALIA

07-02-2018: VACCINI, RISCHIO CORRUTTIBILITÀ ANCHE IN ITALIA

“Lo scandalo Novartis che sta coinvolgendo il mondo della politica greca è l’ennesima dimostrazione di quanto la classe politica europea sia corruttubile e succube rispetto gli interessi economici delle grandi case farmaceutiche. Non mi stupirei affatto se si scoprisse che in Italia l’approvazione della legge che introduce l’obbligatorietà per 10 vaccini sia stata possibile proprio grazie

28-12-2017:(INSIEME – AREA PROGRESSISTA) DOMANI ASSEMBLEA NAZIONALE PER CENTROSINISTRA UNITO

28-12-2017:(INSIEME – AREA PROGRESSISTA) DOMANI ASSEMBLEA NAZIONALE PER CENTROSINISTRA UNITO

“Domani a Napoli si terrà l’assemblea nazionale di Area progressista e presenteremo la nostra proposta insieme a verdi e socialisti per un centrosinistra unito, largo e plurale.Uniti si può vincere e fronteggiare l’avanzata della destra. L’alternativa è consegnare il paese ad una destra pericolosa grazie all’ipocrisia della lista Grasso, un agglomerato di contraddizioni, fatta da

29, dicembre, 2017: “Insieme, vince l’Italia”

29, dicembre, 2017: “Insieme, vince l’Italia”

“Insieme, vince l’Italia” Il 29 dicembre a Napoli l’assemblea nazionale di Area Progressista  Tra gli ospiti Piero Fassino, Riccardo Nencini, Francesco Emilio Borrelli e Vincenzo De Luca «Occasione per rilanciare l’unità del centrosinistra in Italia»   Si terrà venerdì 29 dicembre alle ore 15:00, all’interno della Sala del Consiglio Provinciale di Napoli (via Santa Maria la Nova, 43) “Insieme,